30

Anni di esperienza nel Motorsport.

2000+

Gare vinte in Italia e all'estero.

8

Piloti arrivati in Formula 1.

Da Andrea De Adamich a Riccardo Patrese ed Elio De Angelis, da Siegfried Stohr e Beppe Gabbiani a Gerhard Berger, Pierluigi Martini e, appunto, Luca Badoer. Tutti piloti che confermano una costante dell’attività di Trivellato e dei suoi collaboratori, quella di avere in squadra dei giovani e promettenti piloti che in poco tempo si ritrovano a correre in Formula 1.
Dopo circa 30 anni di assenza la Trivellato Racing, in collaborazione con la Scuderia Villorba Corse, torna nel mondo del motorsport con Andrea Bellicchi e Jodi Vullo al volante della AMG GT4 iscritta al Campionato Italiano Gran Turismo Sprint.
“Siamo emozionati nel rivedere competere di nuovo in Italia due marchi come Villorba Corse e Trivellato Racing - ha dichiarato il team principal Raimondo Amadio - e credo che tutti insieme potremo fare un buon lavoro. Questo primo passo del progetto fa parte del lavoro di preparazione e consolidamento della squadra in ottica futura. Come SVC siamo contenti di riabbracciare Belicchi, che con Villorba ha già scritto importanti pagine sportive in particolare alla 24 Ore di Le Mans. Cercheremo tutti di iniziare con il piede giusto fin da subito”.

 

Campionato Italiano Gran Turismo Sprint

Monza, 17/18 Ottobre 2020

RISULTATI GT4

Gara Posizione
Gara 2 2° Posto
Gara 1 2° Posto

“Abbiamo vissuto un weekend molto solido: all'insegna di concretezza, grazie ai punti pesanti raccolti per il campionato, e della competitività, perché ce la siamo giocata ai vertici in entrambe le gare. La squadra ha lavorato molto bene, la strategia era perfetta e nei cambi pilota non abbiamo sbagliato nulla. Peccato per un po' di sfortuna nella qualifica di Vullo per colpa di una bandiera rossa, ma la rimonta in gara 2 è stata convincente. Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi e siamo soddisfatti e ottimisti in vista dell'ultimo atto del Tricolore a Vallelunga, dove proveremo il tutto per tutto per cercare di concludere bene questa prima stagione con la Mercedes-AMG in GT4”. Raimondo Amadio

Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Gran Turismo Sprint è a Dicembre a Vallelunga.




..

Il mondo del Racing ti affascina?

Scopri la nostra Gentleman Experience.


Trivellato Racing con Scuderia Villorba Corse, organizza una serie di sessioni di formazione tecnica e di pilotaggio per chi volesse approcciare al mondo del Racing.

La Gentleman Experience prevede un’attività di coaching iniziale e due sessioni di pista Warm Up da 30 minuti l’una.

Per approfondimenti e costi compila il form che segue, verrai contattato da un nostro specialista.

VAI AL FORM

 

 

..

La nostra Storia


La Trivellato Racing nasce nel 1961 dalla volontà dei fratelli Trivellato: Jacopo Trivellato all’epoca pilota nelle corse minori e preparatore di auto e Francesco Trivellato subito dopo aver terminato gli studi. I due durante gli anni ’60 furono impegnati in numerosi campionati minori ottenendo ottimi risultati sia in gara con Jacopo Trivellato nella veste di pilota che nella preparazione di vetture per piloti Gentleman sparsi in tutta Italia, stendendo fin da subito le basi per un futuro nelle competizioni.

Gli anni ’70 continuarono sull’onda dei successi precedenti con le vetture dei campionati minori di salita e nel 1972 la Trivellato diventò l’agente in Italia dell’accoppiata March-BMW nel settore della Formula 2 e Sport. L’anno successivo oltre a diventare importatore di vetture March-BMW Formula 3, inizio a partecipare, in veste di Team preparatore, anche al campionato.

Nel 1976 i fratelli Trivellato passarono dalle March alle Chevron e nello stesso anno conquistarono il Campionato Europeo di Formula 3 con il padovano Riccardo Patrese al volante, che di lì a poco, partecipò al campionato di Formula 1. Il fiuto dei fratelli Trivellato fece si che l’arrivo di piloti in Formula 1, dpo aver militato nella Trivellato Racing, fosse quasi una consuetudine, infatti furono addirittura 8.

L’ultima stagione della Trivellato Racing fu quella del 1989 con la Dallara 389-Alfa Romeo Formula 3 guidata dal veneto Luca Badoer. I risultati complessivi non furono però interessanti. Da una parte Jacopo che si disinteressava sempre di più nei confronti delle corse, deluso dagli eccessi di professionismo che finirono per avvelenare l’ambiente della Formula 3, dall’altra il giovano Badoer che si distinse per la grinta nella guida, grinta che però fu repressa dalla bandiera nera di Vallelunga per un mancato rientro ai box e la squalifica per 6 mesi. Squalifica a parte, l’ultima stagione dimostrò che alla guida di una vettura di Formula 3 Trivellato, ci fu ancora una volta un pilota destinato, di lì a poco tempo, a correre in Formula 1, tra i grandi dell’automobilismo sportivo internazionale.

Contattaci per informazioni
Trattamento dei dati per finalità di marketing di cui al punto b) dell'informativa
Trattamento dei dati per finalità di profilazione di cui al punto c) dell'informativa
CODICE DI CONTROLLO*
CODICE DI VERIFICA*
Seleziona la marca e contatta la sede desiderata
Loading ...
Concessionarie Officine trovate {{ $_items(locationBrandList).filter(locationTypeSelected, "type").data().length }}
{{ item.city }} ({{ item.province }})
{{ item.name }}
{{ item.address }} - {{ item.cap }} {{ item.city }} ({{ item.province }})
{{ item.hour }}
x
MERCEDES-BENZ
MERCEDES-AMG
SMART
TOYOTA
LEXUS